Cerca

Il gatto viziato

Ricette sfiziose per palati curiosi…

Tag

pomodori

Insalata di pomodori con crostini alla curcuma

insalata_curcuma

Verdura, carboidrati, proteine e spezie rendono questa insalata un vero piatto unico, così semplice da preparare che non c’è bisogno nemmeno di accendere i fornelli!
Adatta anche ai vegani, questa insalata è resa ancora più golosa grazie ai crostini insaporiti alla curcuma, una spezia preziosa per la salute.
Ecco come si fa…:-)

Ingredienti: (per 2 persone)
400 gr pomodori rossi maturi
100 gr tofu al naturale
una decina di foglie di basilico
due fette di pane integrale raffermo (o tostato)
30 ml olio extravergine di oliva
2 cucchiaini di curcuma
sale
pepe

Procedimento:
Lavate, affettate i pomodori a tocchetti e metteteli in una ciotola. Unite il tofu a dadini, il basilico spezzettato a mano e spolverate di sale. Mettete in una ciotolina a parte l’olio e la curcuma, amalgamandoli per avere una salsa. Prendete le fette di pane, fatene dei crostini e aggiungeteli alla salsa di olio e curcuma, mescolando bene. Quando saranno completamente conditi, uniteli all’insalata, tritate un po’ di pepe sopra e servitela subito.

NB – La piperina contenuta nel pepe facilita l’assimilazione della curcumina, che è il principio attivo della curcuma.

Annunci

Pomodori nel bicchiere

Immagine

Un antipasto insolito e sfizioso o un modo diverso per cominciare la cena perché il gusto acidulo invita a mangiare o, come si dice, apre lo stomaco. L’esatto contrario del dolce che infatti si gusta a fine pasto. Ecco perché il pomodoro si presta molto bene a fare da antipasto!
E’ una ricetta veloce, molto saporita che si prepara in anticipo e si mette in frigo fino a pochi minuti prima di servirla.

Ingredienti (x 12 bicchierini):
400 gr pomodori tondi rossi e maturi
250 gr di pomodori sott’olio, perfetti quelli semi secchi
200 gr panna acida
200 gr patè di olive nere taggiasche
1 mazzetto di basilico
olio extravergine di olive
sale, pepe

Procedimento:
Prendete i pomodori freschi, tagliateli a cubetti, eliminate i semi, spolverateli di sale e metteteli in un colapasta a perdere l’acqua. Dopo 10/15 minuti, sgocciolateli bene, conditeli con olio e pepe macinato fresco. Tritate il basilico, unitelo ai pomodori e tenete da parte.
Con un coltello affilato tagliate finemente i pomodori sott’olio (non nel mixer!) e, per ultimo, con una frusta sbattete leggermente la panna acida con un pizzico di olio e sale.
A questo punto componete i bicchierini come segue: mettete sul fondo uno strato di pomodori sott’olio, appoggiate sopra un cucchiaino di patè di olive e infine i pomodori freschi. Terminate con un cucchiaio di panna acida e riponete in frigorifero. Al momento di servire guarnite con una bella foglia di basilico e buon appetito!

Chutney di pomodoro su pane alla zucca

pane_chutney (logo)

Una base dolce con un condimento piccante, contrasti di gusto e di colori per qualcosa di diverso da accompagnare all’happy hour, perfetto anche per aprire il pranzo delle feste!
Sembra difficile ma non lo è, richiede solo un po’ di tempo e programmando bene la preparazione diventerà anche un “salvacena” per gli inviti dell’ultimo momento o per accompagnare un bicchiere di vino prima di cena.
Qui sotto la ricetta completa e…le scorciatoie 😉

Ingredienti:
per la salsa chutney
250 gr pomodori tondi polposi e maturi (perfetti quelli a grappolo)
2-3 peperoncini rossi piccanti
2 spicchi di aglio
2 cucchiai di aceto di mele
1 cucchiaino di zenzero fresco grattugiato (in mancanza usate quello in polvere)
1/2 cucchiaino semi di cumino
100 gr zucchero grezzo
sale

per il pane alla zucca
200 gr zucca gialla, cotta e fatta raffreddare
50 ml yogurt
50 ml latte scremato
45 ml acqua
30 ml olio extra vergine di oliva
425 gr farina per panificazione
75 gr farina di mais
22 ml sciroppo di acero
7,5 ml sale (1 cucchiaino)
1 cubetto di lievito di birra
1 cucchiaio di semi di zucca

Per completare vi servirà:
1 confezione di formaggio spalmabile tipo Phipadelphia
1 mazzetto di rucola

Procedimento:
per la salsa chutney
Fate un taglio a croce poco profondo sul fondo dei pomodori (dalla parte opposta del picciolo) e immergeteli in acqua bollente per un paio di minuti. Tirateli fuori con una schiumarola, spellateli, fateli a tocchetti e metteteli in una padella con un cucchiaio di aceto, facendoli cuocere a fuoco vivace.
Dopo 15 minuti unite i peperoncini e aglio tritati e via via tutti gli altri ingredienti, regolate di sale e fate sobbollire lentamente fino a quando la salsa avrà la consistenza di una marmellata. Invasate e lasciatela da parte.

Per il pane alla zucca
Schiacciate la zucca che avrete precedentemente cotto al vapore o in forno, aggiungete il latte, lo yogurt, l’acqua e l’olio. Versate, setacciando, le farine, prima quella per panificazione e poi quella di mais. Mescolate per amalgamare bene, aggiungete lo sciroppo e il sale facendo attenzione a non farli venire a contatto prima che siano impastati con tutti gli altri ingredienti e, in ultimo, unite i semi di zucca. Fate un incavo nell’impasto e mettete il cubetto di lievito sbriciolato. Se avete un’impastatrice fate mescolare il tutto per circa 20 minuti con l’accessorio a gancio, poi lasciate riposare, coperto, per un paio d’ore in un angolo caldo della casa (il forno con la lampadina accesa è perfetto!), altrimenti impastate a mano con le stesse modalità.
Quando l’impasto sarà raddoppiato di volume, toglietelo dal forno, mettetelo in uno stampo per plumcake, copritelo con una pellicola unta di olio lasciandolo ancora mezz’ora a lievitare. Nel frattempo accendete il forno a 200 gradi. Trascorsa la mezzora mettete il pane a cuocere per 40 minuti, sfornatelo e lasciate raffreddare prima di tagliare le tartine.
Se avete la macchina del pane, introducete nel cestello prima gli ingredienti solidi e poi quelli liquidi. Cuocete quindi il pane programmando la cottura con coloritura media.

Quando avrete pronti tartine e chutney procedete spalmando le tartine di formaggio, poi mettete un cucchiaio di chutney e finite con una foglia di rucola.

SCORCIATOIE: il chutney può essere preparato anche alcuni giorni prima e conservato in un barattolo chiuso, in frigo. Il pane alla zucca invece può essere acquistato in una di quelle panetterie che offrono anche pani speciali o, al limite, sostituito con crostini. In questo modo potrete allestire uno spettacolare antipasto in pochissimi minuti!

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

Agrodolce

Ricette sfiziose per palati curiosi...

Growing Up Italian

Ricette sfiziose per palati curiosi...

Blog da Clorofilla

Ricette sfiziose per palati curiosi...

www.goodlifeeats.com/

finding the good in the kitchen and in life

This Rawsome Vegan Life

Ricette sfiziose per palati curiosi...

Gocce D'Aria

il blog della Daria

la balenavolante

ricette vegan, autoproduzione e libri

Pappa Reale » Pappa Reale |

Ricette sfiziose per palati curiosi...

SALTO nel CRUDO

Ricette sfiziose per palati curiosi...

Academy Times

Il Magazine di Organic Academy