ImmagineAdatti come antipasto o come secondo, perfetti per una cena in piedi, ottimi come contorno. Questi peperoni non solo sono versatili e facilissimi da fare, ma sono anche una sorpresa all’assaggio perché la patata in cottura si lega alla feta ammorbidita, il tutto condito dal sapore del finocchietto selvatico. Ma attenzione, alla fine non avrete peperoni ripieni di una crema perchè ogni elemento manterrà la sua consistenza e sapore, pur se piacevolmente fuso con gli altri. Da provare 🙂

Ingredienti:
4 peperoni, possibilmente quadrati e uguali
400 g di patate novelle
200 g di feta
4 cucchiai di pesto al finocchietto
olio extravergine di oliva
sale

Procedimento:
Per prima cosa lessate al dente le patate, bollendole per circa 10/12 minuti o al vapore per 5 minuti nel microonde. Sbucciatele, fatele a dadini e mettetele in una ciotola.
Lavate e tagliate a metà i peperoni, compreso il picciolo. Svuotateli delicatamente dai semi, eliminate i filamenti bianchi e appoggiateli su una placca da forno come nella foto*.
Prendete la feta sgocciolata, tagliatela a dadini e unitela alle patate, condite tutto con il pesto di finocchietto, sale e olio extravergine di oliva. Con questo composto riempite i peperoni, fate un ulteriore giro d’olio e infornate per 40 minuti a 180°.
Questi peperoni s possono servire caldi ma sono ottimi anche a temperatura ambiente!

* Piccolo suggerimento: per mantenere i peperoni dritti usate un po’ di alluminio accartocciato come supporto!