Cerca

Il gatto viziato

Ricette sfiziose per palati curiosi…

Categoria

Pasta

Pizzoccheri aglio fresco, salvia e latte di cocco

aglio_salvia (3)
L’aglio non mi hai mai creato problemi, ma da qualche tempo lo apprezzo più del solito!
Soprattutto quello fresco che si trova in primavera, meno piccante di quello secco, ma più profumato.
L’aglio è un bulbo con un sacco di proprietà, antisettiche, antibatteriche, antibiotiche, rinforzanti del sistema immunitario, anticancro, regolatrici della pressione sanguigna e antinfarto. Per godere al massimo dei benefici andrebbe consumato crudo, schiacciato e subito condito con olio, in modo da non disperdere le preziose essenze volatili. Continue reading “Pizzoccheri aglio fresco, salvia e latte di cocco”

Annunci

Spaghetti al pesto di rucola e noci di macadamia con fave

 

pesto_e_fave (graphic)

La primavera in cucina è una vera miniera di sapori e profumi: tenere insalatine, rucola, fragole, asparagi, aglio fresco e naturalmente le fave!

Ricche di ferro, potassio, magnesio, rame, selenio e vitamine, soprattutto acido ascorbico, le fave sono le meno proteiche della famiglia dei legumi, ma quelle qualitativamente migliori. Le tenere primizie si consumano crude, classicamente con il pecorino e un bel bicchiere di vino rosso, immagine che rimanda a tavolate all’aperto sotto il tiepido sole primaverile quando si osa, se non ancora il bikini, almeno la canottiera.
Tuttavia io preferisco i bacelli un po’ più cresciuti, vellutati al tatto, contenenti semi grandi come olive schiacciate, da scottare velocemente in acqua bollente, per poi privare del tegumento e saltare con il delicato profumo dell’aglio fresco. Ottime come contorno, perfette per questa ricetta dove ho legato gli spaghetti con un pesto insolito a base di rucola e noci di macadamia, decisamente più delicato rispetto alla versione classica, ma altrettanto gustoso.

Non occorre tanto tempo per realizzare questa ricetta, soprattutto se si prepara il pesto qualche giorno prima, ecco come procedere:

Ingredienti:
(per il pesto di rucola e noci di macadamia)
200 g di rucola
100 g di noci di macadamia
2 spicchi di aglio secco
olio extravergine di oliva
sale

(per la pasta)
320 g di spaghetti ruvidi (per 4 persone)
kg 1,5 di fave (peso con i baccelli)
2 grossi spicchi di aglio rosso fresco
olio extravergine di oliva
sale

Procedimento:
(per il pesto)
Tritare le noci di macadamia e l’aglio mettendoli nel mixer, quindi inserire la rucola lavata e asciugata, facendo attenzione a non scaldare il pesto. Ridurre in crema aiutandosi con l’olio e aggiustare di sale. Il pesto si conserva per alcuni giorni in frigorifero, coperto con un velo di olio, all’interno di un barattolo chiuso.

(per la pasta)
Aprire i baccelli e sgranare le fave, quindi scottarle in acqua bollente salata per 5 minuti. Scolare ed eliminare il tegumento, cioè la pellicina che sarà leggermente raggrinzita e quindi semplice da rompere con le mani. Una volta aperto il tegumento con una leggera pressione sarà facile far sgusciare fuori il seme composto da due metà. Mettere a bollire una pentola alta, salare e cuocere gli spaghetti. Nel frattempo In un tegame mettere l’aglio fresco e l’olio e fare saltare velocemente le fave per 3 o 4 minuti, eliminare l’aglio e unire gli spaghetti scolati. Aggiungere un paio di cucchiai di pesto, spadellare velocemente e impiattare raccogliendo le fave sul fondo della padella.

Questo piatto è buonissimo così, ma se preferite potete aggiungere una spolverata di pepe e un po’ di pecorino grattugiato.

Maccheroncini pigri pomodoro fresco e basilico

ImmagineSerata tranquilla e nessuno per cui cucinare, a parte me ovviamente. Per un essere medio di sesso maschile questo significherebbe cena selvaggia, alias ingurgitare a caso schifezze dal frigo, mangiandole sul divano si intende. Ma noi siamo scienza, non fantascienza.
L’idea è quella di pasta semplice ma sfiziosa senza però perdere troppo tempo. In frigo pomodori e basilico…e scatta l’idea. Niente di geniale, sia chiaro, giusto quel tocco in più rispetto alla classica pomodoro e basilico. Ecco come 😉

Ingredienti:
Pasta a piacere
Pomodori (quelli che avete in frigo)
Basilico (idem)
1 cipolla
Olio extravergine
Sale, pepe q.b.

Procedimento:
Mettete a bollire l’acqua e calate la pasta.
Nel frattempo prendete i pomodori che avete nel frigo, meglio se da sugo, in questo caso avevo i pizzuttelli e un bel mazzo di basilico. Tagliate i pomodori a quarti e buttateli in una padella dove avrete messo a scaldare un poco di olio extravergine e la cipolla tritata.
Lasciate cuocere una decina di minuti al massimo regolando alla fine di sale e, se vi piace, con poco pepe. A me non piace e non lo metto. Prendete il passaverdura, quello classico per fare la passata estiva di pomodori (per chi la fa ovviamente, io non sono tra quelli, ma un passaverdura in cucina serve sempre) e metteteci dentro il basilico lavato, strappato a pezzettoni con le mani, foglie e gambi, e versateci sopra i pomodori bollenti direttamente dalla pentola. Passate il tutto raccogliendolo nella stessa pentola dove avete cotto i pomodori, così non si sporcano troppe stoviglie, altra cosa in cui i maschi sono un disastro. In questo modo con il calore dei pomodori avrete tutto il profumo del basilico nel sugo senza cuocerlo, che ha sempre il suo perchè, e avrete contemporaneamente tolto i semi e le odiose bucce dei pomodori 🙂
A questo punto tuffate nel sugo la pasta che avrete nel frattempo scolato e spadellate velocemente per un paio di minuti.
Versate nel piatto, accompagnate con una bella birretta fresca e buon appetito!

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

Agrodolce

Ricette sfiziose per palati curiosi...

Growing Up Italian

Ricette sfiziose per palati curiosi...

Blog da Clorofilla

Ricette sfiziose per palati curiosi...

www.goodlifeeats.com/

finding the good in the kitchen and in life

This Rawsome Vegan Life

Ricette sfiziose per palati curiosi...

Gocce D'Aria

il blog della Daria

la balenavolante

ricette vegan, autoproduzione e libri

Pappa Reale » Pappa Reale |

Ricette sfiziose per palati curiosi...

SALTO nel CRUDO

Ricette sfiziose per palati curiosi...

Academy Times

Il Magazine di Organic Academy