orzo_pesto_ fagiolini (10)L’orzo, che meraviglia!
Non solo è la materia prima da cui si ricava la birra, e scusate se è poco, ma è anche un cereale ricco di proprietà benefiche. Ottimo per chi soffre di problemi legati allo stomaco, grazie al tocotrienolo è perfetto per chi ha il colesterolo alto e, addirittura, pare che alcuni degli estrogeni vegetali che contiene siano efficaci per combattere il tumore al seno.
Oltre alla birra ci si ricava anche caffè, farina, pane, decotti e zuppe, i fiocchi per la colazione, la polenta e persino le caramelle. Cereale versatile e buonissimo è da secoli ingiustamente eterno secondo dietro al frumento, anche se in netto recupero.
Oggi perciò lo propongo in una versione di grande effetto e tuttavia per niente difficile, si prepara in pochissimo tempo e oltre a farvi fare un figurone da chef, soddisferà i gusti di tutti.
Ecco come si fa.

Ingredienti:
250 g orzo mondo (del tipo senza bisogno di ammollo)
200 g fagiolini
250 g pomodorini
1 cetriolo
1 cipolla rossa piccola
30 g pinoli
30 g semi di zucca
6 foglie di basilico
olio extravergine oliva
sale

Procedimento:
Per prima sciacquate l’orzo in un colino sotto l’acqua corrente 2 o 3 volte, poi lessatelo in acqua bollente poco salata per circa 30-40 minuti, oppure in pentola a pressione per 10-15, scolatelo e fatelo raffreddare. Mentre l’orzo cuoce spuntate i fagiolini e lessateli in acqua salata per una decina di minuti, devono essere teneri, non sfatti.
Mentre raffreddano tostate i semi di zucca in una padellina antiaderente appena unta d’olio finchè scoppiettano come pop corn, ci vorranno due o tre minuti al massimo.
Per fare il pesto, prendete i fagiolini e frullateli con i pinoli, il basilico, un pizzico di sale e olio fino a ottenere una crema.
Lavate i pomodorini, sbucciate il cetriolo e riduceteli a dadini, affettate sottile la cipolla rossa e unite tutto all’orzo ormai tiepido, aggiungete i semi di zucca tostati, un cucchiaio abbondante di pesto di fagiolini, condite con olio e regolate di sale.
A questo punto con l’aiuto di un coppapasta disponete l’orzo su un piatto, aggiungete un paio di cucchiaini di pesto per colorare e decorate con fagiolini, basilico e pomodorini a piacere. Servite a temperatura ambiente o freddo.

 

Annunci