pane_barbabietola (4)

Un ortaggio poco conosciuto e, a torto, pochissimo consumato è la barbabietola. Devo dire che anch’io non le ho mai dato la minima attenzione fino a poco tempo fa, quando ho iniziato ad aggiungere quella che si compra già cotta, sottovuoto, alle insalate, rimanendone piacevolmente sorpresa. Al contrario del suo aspetto poco invitante, la barbabietola ha un sapore dolce e un colore molto stuzzicante, per non parlare delle sue qualità organolettiche. Infatti, in questo emarginato tubero sono concentrati sali utili alla remineralizzazione dell’organismo, soprattutto ferro, e poi vitamine del gruppo B, antiossidanti, fibra e…acqua, il che la rende perfetta per idratare. Le calorie inoltre sono bassine, solo 20 per 100 grammi di prodotto, quindi perchè non utilizzarla di più nella nostra dieta?
Il problema sta spesso nel non sapere come cucinarla ma non è necessario, perchè la barbabietola è buonissima nell’insalata o centrifugata insieme a carote e mela o da sola, per un potente effetto anti stanchezza.
Per cambiare invece, oggi propongo di metterla nel pane, dove si grattugia cruda unendola direttamente all’impasto, il risultato sarà un pane colorato e sofficissimo!

Ingredienti:
500 g di farina tipo 0 macinata a pietra
225 g di barbabietola cruda grattugiata
3 scalogni tritati
25 g burro (anche di soia)
2 cucchiaini di sale (10 ml)
1 cucchiaino di zucchero grezzo (5 ml)
1 panetto di lievito di birra
170 ml acqua (indicativo)
semi di zucca a piacere

Procedimento:
Se utilizzate la macchina del pane (come me) inserite i vari ingredienti nell’ordine consueto e scegliete il programma solo impasto, dopo di che, # formate una pagnotta o usate uno stampo, fate dei tagli obliqui, decorate con i semi di zucca e lasciate lievitare ancora una mezzora coperta da pellicola unta di olio, quindi infornate a 200° per circa 35 minuti.
Se impastate a mano, sciogliete il lievito nell’acqua tiepida, aggiungete farina, barbabietola, scalogni, sale e zucchero, impastate per qualche minuto poi lasciate riposare l’impasto in una ciotola coperta con un panno umido in luogo riparato fino al raddoppio del volume. Quindi seguite le istruzioni del procedimento da # in avanti.

Consiglio: se grattugiate la barbabietola a mano usate i guanti per alimenti, altrimenti vi tingerà le mani!

pane_barbabietola (6)

 

 

 

Annunci