Originariamente si stende l’impasto spumoso nella leccarda, tipo focaccia, da cui il nome. Qui invece l’ho realizzata in monoporzione, focaccine insomma, soffici come pan di spagna con un cuore morbido di frutta. La ricetta non è semplicissima… di più!!

Ingredienti:
Si usano le stesse dosi di tutti gli ingredienti che sono: uova, burro (o margarina), zucchero, farina. Più una bustina di vanillina e una di lievito per dolci (o un cubetto di lievito di birra)

Ricetta:
Per prima cosa pesate le uova CON IL GUSCIO, poi calcolate LO STESSO PESO per gli altri ingredienti. Quindi nella planetaria mettete il burro ammorbidito e lo zucchero e avviate alla massima velocità. Quando il composto diventerà spumoso, aggiungete le uova, una alla volta e poi, tutta insieme in un solo colpo, la farina alla quale avrete aggiunto il lievito e la vanillina. Continuate a amalgamare energicamente l’impasto per qualche minuto, poi con l’aiuto di una spatola stendete l’impasto in una teglia rettangolare in uno strato alto circa 3 centimetri, o in stampini monoporzione, in questo caso riempiendoli circa a metà.
A questo punto appoggiate sopra l’impasto la frutta che preferite senza premerla e infornate per 20 minuti a 200°. Consigliate: fragole, mele, prugne, banana, pesche, ciliege, frutta non troppo acquosa insomma.
A cottura ultimata, togliete il dolce dalla teglia o dagli stampini, lasciate raffreddare su una gratella e servite la focaccia dolce fredda o tiepida, spolverata di zucchero al velo.
Volendo potete accompagnare con crema inglese o gelato.

NB – L’impasto con 5 uova (ca. 320 grammi) equivale a 16 focaccine del diametro di 9 cm

Annunci