Il dolce più classico del mondo, la torta di mele.
Ne esistono centinaia di varianti, questa è quella che preparo di solito, forse il primo dolce che ho imparato a cucinare. Non è un segreto di famiglia come si potrebbe pensare, ma una ricetta passatemi da Antonia, una ragazza che conoscevo più di vent’anni fa. Non so se l’abbia inventata lei ma mi piace chiamarla così. La preparo da quando mio figlio era piccolo quindi trattasi di ricetta super collaudata per un dolce soffice, semplice e buonissimo. Perfetto per la prima colazione o la merenda!

Ingredienti:
300 g farina
150 g zucchero
125 g burro di soia (o olio di mais biologico)
125 ml latte di riso (o yogurt bianco)
3 uova intere
1 bustina di lievito per dolci
cannella (o cardamomo)
3 mele golden o renette

Ricetta:
Sbattere le uova con lo zucchero fino ad avere un composto spumoso, quindi unire il burro di soia morbido, la farina setacciata con il lievito, la cannella* e il latte. Sbucciate le mele e tagliatene due a dadini irregolari non troppo piccoli, quindi unitele all’impasto. Versare il composto in una tortiera tonda antiaderente, guarnire con le fettine dell’ultima mela messe a raggiera, semi immerse nell’impasto e infornare per 35-40 minuti a 180°.

* La torta di mele con la cannella è insuperabile, ma provate la variante con il cardamomo, pestando alcuni semi nel mortaio per romperne il guscio e unendo il contenuto all’impasto. Il profumo del cardamomo con le mele vi sorprenderà piacevolmente!

Annunci