Ecco un pane sorprendente perché il mix degli ingredienti comuni che lo compone esplode nel contrasto tra la sofficità dei legumi e il profumo delle spezie, offrendo un esperienza sensoriale insolita. Io lo trovo particolarmente adatto ai formaggi, soprattutto di capra.

Ingredienti:
– 265 ml di acqua
– 30 ml olio extravergine oliva
– 175 g ceci lessati (o in scatola)
– 500 g farina bianca per pane
– 2 cucchiaini pepe rosa in salamoia sgocciolati *
– 2 cucchiaini pepe verde in salamoia sgocciolati *
– 30 ml latte di soia (facoltativo)
– 7,5 di sale
– 10 ml miele (o zucchero grezzo)
– 1 cubetto lievito di birra (o lievito madre se lo usate)

* Non fate l’errore di usare del pepe tradizionale, cioè secco, perché non si scioglierebbe parzialmente e vi ritrovereste sotto i denti la sgradevole sensazione di masticare grani di pepe interi!

Ricetta:
Mescolare acqua e olio, aggiungere i ceci ben scolati. Unire la farina setacciata, il lievito, poi i due pepi e il latte, se volete metterlo. Aggiungere il sale e il miele (o zucchero), amalgamare il tutto e lasciare riposare per un paio d’ore.
Quindi lavorate leggermente l’impasto, senza stressarlo, con delicatezza, dandogli la forma che preferite. Coprire con una pellicola unta d’olio e lasciare riposare ancora 45 minuti. Infine togliete la pellicola, fate dei tagli a piacere sul pane e infornare a 200° per 40 minuti. Un piccolo suggerimento: infilare il manico di un cucchiaio di legno nella porta del forno negli ultimi minuti, lasciando uno spiraglio, contribuirà a smaltire l’umidità del pane e ad avere un pane più asciutto che non diventerà gommoso il giorno dopo!

NB – Io uso la macchina per il pane per l’impasto e la prima lievitazione, ma se lo fate a mano non cambia.

Annunci